Seguici sui social:
Hai perso la password?

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Formare e Formarsi – La formazione involontaria

martedì, 30 Novembre 2021 - 9:00/ 17:00

Gratuito
Banner_Formare e Formarsi

Biglietti

The numbers below include tickets for this event already in your cart. Clicking "Get Tickets" will allow you to edit any existing attendee information as well as change ticket quantities.
Biglietti non sono più disponibili

«Formare e Formarsi», giunto all’ottavo anno di vita, è il convegno della rivista Persone&Conoscenze rivolto a chi si occupa di formazione all’interno di medio e grandi aziende.
Il convegno prevede l’alternarsi, in sessione plenaria, di contributi provenienti dal mondo accademico, da manager dell’area HR e Formazione di medie e grandi aziende e dagli esperti delle aziende Sponsor.

La formazione involontaria 

Intendiamo comunemente la formazione come conseguenza di un progetto. Progetto consapevole di un formatore, o di una persona impegnata a formare sé stessa.

Ma la formazione avviene -viene a noi- anche quando meno ce l’aspettiamo. E avviene in modi inattesi ed imprevedibili. Potremmo dire: formazione accidentale, casuale, fortuita, inconsapevole. Con il senno di poi, possiamo dire che molto di ciò che abbiamo appreso è frutto di un processo che si è svolto al di fuori di qualsiasi precisa progettazione. Un caso esemplare di formazione involontaria è stato vissuto da ognuno di noi -da tutti noi- a causa dell’inatteso diffondersi dell’epidemia. Distanziamento obbligatorio, mutamento nei ritmi di vita e di lavoro, sono stati di per sé un insegnamento, non voluto, ma molto ricco.

SCOPRI LE OPPORTUNITA' DI SPONSORIZZAZIONE

{tab Programma}

9.00 – 9.40 Accredito 

9.45 Benvenuto e apertura lavori

9.50 Qui & Ora! 

Prosperare nella volatilità, nell’incertezza, nell’instabilità è un fatto di resilienza o di antifragilità? Allenare l’inallenabile è possibile? Come possiamo preparaci ad affrontare quelle cose che ci capitano senza essercele scelte?

A cura di Mauro Berruto, già CT – NAZIONALE MASCHILE ITALIANA DI PALLAVOLO

10.20 Accidenti formativi

‘Accidente’, ‘incidente’, ‘accadimento’,  ‘avvenimento’, ‘evento’, ’emergenza’: parole che condividono lo stesso senso, e che ci rimandano a situazioni fortuite, inattese, sorprendenti, alle quali non eravamo preparati. É importante ricordare i momenti della nostra vita in cui siamo stati  ‘formati’ da qualcosa che totalmente nuovo accadeva. Perché da questi ricordi nasce la nostra attitudine ad apprendere. Si può così dire che, in fondo, il ruolo del formatore consiste nel riportare alla luce, di far rivivere ‘l’accidente’.

A cura di Francesco Varanini,  direttore responsabile –PERSONE&CONOSCENZE

10.45 Misurare le competenze digitali per una formazione personalizzata e data-driven

Misurare le competenze digitali attraverso un assessment è la direzione da intraprendere per mappare i profili e la predisposizione al digitale. Grazie ad una logica data-driven, è possibile focalizzarsi sulle esigenze specifiche delle persone e sui principali bisogni formativi e di engagement che emergono all’interno delle organizzazioni; questo è il punto di partenza per pianificare azioni di sviluppo personalizzate e mirate su gruppi di risorse ben definiti.

A cura di Marco Mazzini, co-founder & managing partner – SMARTIVE

11.10 Formazione involontaria: abilitare, disabilitare, riabilitare
Le organizzazioni d’impresa sono eccezionali macchine formative. Ogni giorno vengono attraversate incessantemente da persone molto diverse da loro, che hanno in comune un vincolo decisivo: per fare devono sapere. Un tempo il sapere professionale poteva venire considerato acquisito una volta per tutte al termine del percorso scolastico o universitario. Oggi la conclusione degli studi coincide spesso con l’inizio dell’apprendimento, perché i cambiamenti sempre più rapidi dei mercati accelerano l’obsolescenza delle competenze acquisite. Le imprese che faticano ad adeguarsi a questa esigenza di apprendimento continuo sono destinate a divenire meno competitive. Quando l’incertezza ha il sopravvento, gli imprevisti e le emergenze impongono un imperativo categorico: non perdere nessuna occasione per imparare a fare diversamente quel che si è sempre fatto.

Annalisa Cavallo, vice presidente e amministratore delegato – MANHANDWORK 

11.35 Pausa caffè

12.05 Insegnante o coach: il ruolo dell’autoformazione nella didattica a distanza

Nelle tematiche legate all’utilizzo degli strumenti informatici nel mondo dell’analisi dati la formazione è prevalentemente pratica. La didattica esperienziale è la strada maestra per l’apprendimento e, tanto più è associata all’ autoformazione, tanto più risulta efficace. In questo il formatore è più un coach, che affianca il discente, che un docente che illustra la tematica. La didattica a distanza ha messo a dura prova questa modalità obbligandoci a trovare strade innovative per non perdere il ruolo del coach nonostante la non presenza fisica.

A cura di Franco Pigoli, education manager – PORINI

12.30 I 7 errori capitali da commettere per far fallire un percorso di evoluzione digitale in azienda

Si parla oramai sempre più di trasformazione digitale e di Hr-Development transformation. La pandemia Covid ha solo accelerato un trend inarrestabile che era già in corso. Ora abbiamo davanti a noi grandi opportunità che derivano dai finanziamenti che sono stati approvati: dai fondi interprofessionali, dall’Unione Europea, dall’Pnrr e dal fondo nuove competenze. Ma la realtà è che tutte queste opportunità potrebbero diventare un boomerang se non si presta attenzione ad errori che molte aziende tendono a commettere. L’obiettivo dell’intervento è individuare i 7 errori più comuni che le aziende commettono e che possono compromettere un percorso evolutivo che consente di portare a termine la trasformazione digitale connessa ai processi della direzione del personale.

A cura di Massimo Soriani Bellavista, ceo – CREATTIVITÀ 

12.55 Il mindset dell’apprendimento

Come sarà il lavoro tra cinque anni? Esisteranno ancora le banche? Che strumenti di comunicazione utilizzeremo?

Qualche anno fa abbiamo iniziato a ragionare su questi ed altri quesiti, la soluzione che stiamo sperimentando è quella di favorire una organizzazione in grado di formarsi e formare.

A cura di Filippo Prisciantelli, responsabile formazione, selezione, e relazioni sindacali – ALLIANZ BANK

13.20 Intervento a cura di Rino Sciaraffa, responsabile area – COMPASSION ITALIA ONLUS COMPASSION SPAGNA

13.30 Pausa pranzo

14.20 La formazione? Un processo inatteso e simbolico

I nostri paradigmi culturali fanno riferimento a una concezione della realtà positivista in cui l’apprendimento è un processo intenzionale e il cambiamento è un processo programmabile fondato sull’assunto che le decisioni possono essere tradotte in fatti e comportamenti concreti. L’esperienza, e in particolare quelle degli ultimi due anni, ci ha dimostrato che non è così e che la formazione deve aprirsi alle dimensioni inattese e simboliche dell’apprendimento. Il Gruppo Enav ha provato a farlo attraverso percorsi che hanno messo al centro i paradossi dell’agire manageriale e lo sviluppo delle capacità di apprendimento vicario.

A cura di Giorgio M. Ghezzi, responsabile careers, learning and development – ENAV

14.45 Lo sviluppo professionale in modalità autoapprendimento

La Formazione è un processo chiave di gestione e sviluppo delle Risorse Umane, ma è anche la Persona che, posta al centro del proprio sviluppo professionale, deve poter scegliere come contribuire alla sua concretizzazione, anche attraverso la modalità dell’ “autoapprendimento”. La digitalizzazione dell’offerta, insieme a quella dei processi di pianificazione ed erogazione della formazione, hanno consentito oggi più che mai alla singola persona in azienda di influenzare e indirizzare la propria crescita di competenze e conoscenze.

A cura di Tiziano Suprani, corporate human resources officer – FERROLI

15.10 TAVOLA ROTONDA ‘Come preparare le persone a rispondere ad eventi inattesi e imprevisti’

Libera Insalata,  head of hr center of expertise – GRUPPO SIT

Mariacarla Mastrangelo, hr training & development specialist – DENTALPRO

Ignazio Pipitone, managerial & soft training manager – GENERALI ACADEMY ITALIA

16.30 Chiusura lavori

{/tab}

{tab Relatori}

Mauro Berruto, già CT – NAZIONALE MASCHILE ITALIANA DI PALLAVOLO

Annalisa Cavallo, vice presidente e amministratore delegato – MANHANDWORK 

Giorgio M. Ghezzi, responsabile careers, learning and development – ENAV

Libera Insalata,  head of hr center of expertise – GRUPPO SIT

Mariacarla Mastrangelo, hr training & development specialist – DENTALPRO

Marco Mazzini, co-founder & managing partner – SMARTIVE

Filippo Prisciantelli, responsabile formazione, selezione, e relazioni sindacali – ALLIANZ BANK

Franco Pigoli, education manager – PORINI

Ignazio Pipitone, managerial & soft training manager – GENERALI ACADEMY ITALIA

Rino Sciaraffa, responsabile area – COMPASSION ITALIA ONLUS e COMPASSION ESPAÑA

Massimo Soriani Bellavista, ceo – CREATTIVITÀ

Tiziano Suprani, corporate human resources officer – FERROLI

Francesco Varanini,  direttore responsabile –PERSONE&CONOSCENZE

{/tab}

{tab Format}

Il Convegno si tiene in presenza. Non è prevista la trasmissione online.

Il Convegno si svolgerà nel rispetto delle norme sanitarie anti-Covid 19.

L’accesso è consentito solo ai possessori di Green Pass che dovrà essere esibito all’accredito, il giorno dell’evento.

Inoltre, saranno garantite ai partecipanti le seguenti misure di sicurezza:

• Misurazione temperatura corporea all’ingresso;
• Sanificazione spazi;
• Distanziamento sociale tra le sedute;
• Distribuzione di Lunch Box.

{/tab}

{tab Iscrizione}

Target di riferimento:

Responsabili della formazione, direzione del personale, responsabili di funzioni aziendali con delega alla formazione delle persone della propria area, capi azienda.

La partecipazione al Convegno è gratuita previa registrazione e conferma della partecipazione da parte della segreteria organizzativa.

SCARICA IL MODULO DI ISCRIZIONE IN PDF

{/tab}

{tab Responsabile del progetto}

Federica Lucarelli – Event & Project Manager – federica.lucarelli@este.it – Tel: 02.91434414 – Mobile: 340.3886069

{/tab}

{/tab}

{tab Area download}

Scarica il report

Guarda il reportage

Di seguito sono disponibili le presentazioni dei relatori:

Annalisa Cavallo, vice presidente e amministratore delegato – MANHANDWORK

Giorgio M. Ghezzi, responsabile careers, learning and development – ENAV

Marco Mazzini, co-founder & managing partner – SMARTIVE

Filippo Prisciantelli, responsabile formazione, selezione, e relazioni sindacali – ALLIANZ BANK

Franco Pigoli, education manager – PORINI

Massimo Soriani Bellavista, ceo – CREATTIVITÀ

Tiziano Suprani, corporate human resources officer – FERROLI

{/tab}

{tab Gallery fotografica}

{/tab}

Sponsor

manhandwork

Onlus

Compassion

Media partner

PAROLE DI MANAGEMENT

 

 

 

 

 

Dettagli

Data:
martedì, 30 Novembre 2021
Ora:
9:00/ 17:00
Prezzo:
Gratuito