Seguici sui social:
Hai perso la password?

Stefano Savini

Responsabile della Direzione Personale e Organizzazione – EMIL BANCA DI CREDITO COOPERATIVO

Stefano Savini,  quasi 59 anni, di Ravenna,  è da circa sei anni Responsabile della Direzione Personale e Organizzazione di Emil Banca Credito Cooperativo di Bologna, seconda realtà di Credito Cooperativo in Italia con 700 dipendenti e 88 Filiali in Emilia Romagna. Proviene da oltre vent’anni di esperienze diversificate, prevalentemente in ambito bancario (Cassa di Risparmio di Bologna, BancaEtruria, Cassa di Risparmio di Cento), ma non solo (Cooperativa Sociale  IL Cigno), sostenute da  studi umanistici, laurea in giurisprudenza e nell’abilitazione all’esercizio professione di Avvocato, ed anche un MBA (Profingest ora Bologna Business School) in economia. Questo nuovo progetto professionale in una banca di credito cooperativo di medie dimensioni, Emil Banca  iniziato oramai quasi otto anni orsono, lo ha fortemente attratto perchè è fondato sulla convinzione che il porre sotto un’unica regia il coordinamento della “macchina operativa”, (procedure, informatica, logistica e soprattutto il capitale umano)  di una realtà organizzativa possa determinare sinergie più efficienti e vincenti La sfida intrapresa ad oggi è risultata vincente e caratterizzata da tante sfide e da tanti imprevisti stimolanti e dal profondo contenuto educativo.  L’incertezza e la variabilità del contesto non sono stati da freno alla progettazione ed allo sviluppo di strumenti inovativi come lo smart     working un sistema di valutazione coerente con il contesto, la realizzazione di una job rotation e  di tavole di rimpiazzo in modo  sistematico,   sistemi moderni ed innovativi di welfare aziendale e la sperimentazione evoluta di sistemi di lavoro agile, e da qualche mese la creatività per gestire emergenze impensabili, come quelle attuali. Nell’ambito della Sua vita professionale si è anche impegnato molto a garantirsi una reale conciliazione con la vita privata ,dove un posto fondamentale è occupato dalla famiglia, dai figli,  e dal podismo che aiuta e sviluppa la resilienza.