già professore ordinario di economia aziendale  POLITECNICO DI TORINO

Giorgio DonnaGià professore ordinario di Economia Aziendale, fino al 2013 è stato docente di Finanza aziendale (corso avanzato) presso la LUISS di Roma, dopo aver insegnato Strategia e finanza d'impresa al Politecnico di Torino, e in precedenza presso le Facoltà di Economia delle Università di Torino, del Piemonte Orientale, di Venezia e la Scuola di Amministrazione Aziendale dell’Università di Torino, di cui è stato Direttore dal 2000 al 2004.
Dal 2012 al 2015 è stato direttore generale dell’Università del Piemonte Orientale.
A partire dal 1975 ha svolto una intensa attività di consulenza di direzione e di formazione manageriale a supporto di imprese private di grandi e medie dimensioni e di enti pubblici complessi (Atenei, grandi Comuni, Regioni, Aziende Sanitarie, Agenzie nazionali) su temi di strategia, controllo, finanza, organizzazione e sviluppo manageriale.
Ha rivestito incarichi pubblici al Comune di Torino, al Ministero dei Lavori Pubblici e al Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, di cui è stato Capo Dipartimento per la programmazione e le risorse umane e finanziarie.
Dal 2005 è membro della Co.Vi.Soc. (Commissione di Vigilanza sulle Società Calcistiche).
Sul piano editoriale, oltre a numerosi articoli e saggi su diverse riviste di management ed economia, è autore di una decina di libri, i più recenti dei quali sono:
L’Università che crea valore pubblico: modelli di strategia, governance, organizzazione e finanza per gli atenei italiani, Il Mulino, Bologna, 2018;
Strategie d’impresa per il bene comune, F. Angeli, Milano, 2012;
L'impresa multibusiness: la diversificazione crea o distrugge valore?, Egea, Milano, 2003;
                                                                                La creazione di valore nella gestione dell'impresa, Carocci, Roma, 1999, 2003, 2006.

 

  •  

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.