Este - Filippo Villa | Relatori Eventi

HR industrial relations & employees service – WHIRLPOOL

Filippo VillaSi diploma al Liceo Scientifico a Como e prosegue gli studi iscrivendosi alla Facoltà di Giurisprudenza di Pavia dove, nel febbraio 2016 consegue la laurea magistrale discutendo una tesi in diritto dei contratti di lavoro dal titolo “ Il lavoro coordinato e continuativo dopo il Jobs Act “. Dopo un breve soggiorno a Dublino inizia il suo percorso in Whirlpool Corporation affiancando il direttore delle Relazioni Industriali e Diritto del Lavoro. L’ingresso nella multinazionale americana coincide con la fusione per incorporazione con il gruppo Indesit. Nel biennio 2016-2017 ha supportato il direttore HR nelle attività organizzative, gestionali e sindacali volte all’integrazione delle due aziende e al trasferimento del nuovo Quartiere Generale Whirlpool EMEA da Varese a Milano. In particolare, in qualità di membro del team di relazioni Industriali, ha approfondito i seguenti temi: cessione di ramo d’azienda all’interno del gruppo per la costituzione della nuova legal entity commerciale; armonizzazione degli accordi sindacali e delle policy aziendali per effetto della costituzione delle due società; trasferimento di 700 WC da Varese a Milano; implementazione di nuovi servizi e processi HR rivolti ai dipendenti nell’ottica della realizzazione del cd. Winning Workplace. Tra i più recenti e significativi progetti seguiti, si ricordano: l’implementazione dello Smart Working, del piano Welfare aziendale, nonché i processi volti a favorire il cd. work-life-balance e wellbeing dei dipendenti. Dall’analisi della normativa, contemperata alle esigenze aziendali, ha delineato il modello, la policy e i processi implementare. Particolare attenzione è stata dedicata a monitorare l’impatto che il nuovo approccio al lavoro genera sulle performance aziendali e sull’engagement con i dipendenti.
Parallelamente all’attività in azienda sta frequentando il dottorato presso Adapt dove sta svolgendo una tesi dal titolo: “Benessere e competitività: quali opportunità tra lavoro agile e welfare aziendale? Il Caso Whirlpool”. Lavoro agile, azioni di conciliazione famiglia-lavoro e welfare aziendale stanno caratterizzando sempre più le politiche di gestione del personale delle aziende italiane. Quali azioni devono essere intraprese dalle Human Resources per diffondere questa consapevolezza e favorire un cambiamento di mentalità? In quale misura le opportunità offerte dal legislatore vengono utilizzate per rilanciare la competitività aziendale? Principali aree di interesse: gestione delle risorse umane, relazioni industriali, smart working, welfare, sicurezza sul lavoro, processi HR digital.

 

  •  

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.