ESTE assegna le borse di studio alla Scuola del Fumetto di Milano

Per il secondo anno la casa editrice ESTE ha destinato la cifra di 2mila euro agli allievi della Scuola del Fumetto di Milano che con maggiore efficacia hanno saputo esprimere

...
Senza diritti non c’è welfare

“Mettete insieme i runner aziendali!”. C’è qualche azienda che ha deciso di instaurare, a suo giudizio, e senza nulla dover contrattare con i sindacati, una buona pratica:

...
L’inserimento dei disabili in azienda oltre gli obblighi di legge

Collocare i disabili in modo ‘mirato’, efficace e produttivo. È questo l’obiettivo del workshop promosso dallo Studio Arlati Ghislandi che si svolge il 6 marzo 2018 a Palazzo

...

L’Industria è ripartita: ricavi ai livelli pre-crisi

Crisi, addio. L’industria italiana è in ripresa: a certificarlo sono gli ultimi dati Istat secondo i quali i valori del fatturato 2017 hanno segnato una crescita del 5,1% sul

...
Leggi su Fabbrica Futuro
Convegno Finanza&Impresa – La voce degli esperti

Imprese e mondo finanziario dialogano con difficoltà: le imprese devono fare enormi sforzi per costruire narrazioni credibili e si faticano a trovare linguaggi adeguati.

...
Leggi su Fabbrica Futuro
Integrazione tra reale e virtuale: il PLM come abilitatore del 4.0

È con Siemens PLM Software che ci si deve confrontare per capire qual è l’evoluzione del PLM, uno dei cardini dell’Industria 4.0 e della quarta rivoluzione industriale che

...
Leggi su Fabbrica Futuro

Design dell’organizzazione, diremo addio agli organigrammi?

Dopo il successo dell’edizione 2017, torna l’evento Design dell’organizzazione, organizzato dalla casa editrice ESTE. Nell’incontro della scorsa estate è stato affrontato il

...
Numero occupati a livelli pre-crisi, ma crescono solo i precari

All’interno del miglioramento generalizzato del quadro economico nazionale, si delinea una situazione di continua ripresa per il mercato del lavoro, che già a partire dai mesi

...
Dada, quando il mutamento di paradigma è necessario

Riorganizzarsi e rinunciare alle gerarchie prestabilite, a volte, può essere una vera e propria esigenza. È quello che è successo a Dada, azienda italiana con 63,7 milioni di

...

 

  •  

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.