Introduzione

L’esperienza umana della contemporaneità è caratterizzata da incertezza, instabilità, percezione accelerata del tempo e dall’ingiunzione di essere performanti in ogni dimensione della vita.
Viviamo tutti quanti interconnessi 24 ore su 24 bombardati da un’abnorme e stordente quantità di stimoli visivi, sonori, digitali che ingombrano lo spazio della mente e comprimono la percezione del tempo.
In più dobbiamo essere sempre al top, avere successo, essere sani in forma perfetta, sempre ottimisti e avere vite spettacolari che possano essere esposte ogni giorno nelle vetrine dei social.
Le aziende sono l’avamposto di questa grande mutazione, sono i luoghi dell’innovazione continua, della pressione dei risultati, della possibilità esaltante dell’espressione di sé ma anche della grande fatica quotidiana dove si lavora tantissimo e si può smarrire il senso per cui lo si fa.
In azienda a risposta ampiamente più diffusa alla domanda “come va?” è “sono molto stanco” e non ci si ferma praticamente mai perché ormai quello è l’abbrivio.
Lo sviluppo della ricerca in campo neuro scientifico dimostra che la mindfulness costituisce una risposta concreta, realistica e verificata sperimentalmente al bisogno di brain wellness delle donne e degli uomini della nostra contemporaneità, in particolare di quelli che lavorano in azienda.
Negli ultimi anni sono stati sviluppati numerosi programmi di mindfulness in azienda con approcci appropriati alla specificità culturale dei contesti business che hanno prodotto risultati straordinariamente benefici e incoraggianti.
È solo l’inizio di un grande movimento per una vita e un lavoro basati sulla consapevolezza, l’equilibrio, l’empatia, la creatività e l’apertura al meraviglioso.

L’autore: chi è Marco Poggi

Il Programma

18.00 Accredito partecipanti

18.15 Benvenuto
Dialogano con l'autore:
Gian Piero Quaglino, accademico ed esperto di formazione, già professore ordinario di psicologia della formazione - UNIVERSITA’ DI TORINO
Chiara Lupi, direttore editoriale - ESTE
Francesco Varanini, consulente e docente, direttore responsabile - PERSONE&CONOSCENZE

19.30 Aperitivo finale offerto agli ospiti

Contatti

Per qualsiasi informazione: Raffaella Rapisardi - Responsabile eventi - raffaella.rapisardi@este.it - Tel: 02.91434400 - Diretto: 02.91434405 - Fax: 02.91434424

 

RISERVA IL TUO POSTO

 

  •  

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per avere maggiori informazioni riguardo ai cookie consulta la nostra Cookie Policy.