Seguici sui social:
Hai perso la password?
  • Home
  • Contenuti
  • Competenze digitali: gli insegnanti vanno a scuola dalle aziende

Competenze digitali: gli insegnanti vanno a scuola dalle aziende

In un mondo in cui, grazie alle nuove tecnologie, tutto va veloce ed è in continua evoluzione, per stare al passo con i tempi sono sempre più necessarie la formazione e l’aggiornamento costante. Questo vale soprattutto per chi ha il ruolo di preparare e formare i giovani al futuro, in particolare i docenti e l’intero sistema scolastico.

Come ha insegnato il periodo pandemico, durante il quale la didattica a distanza (Dad) è stata l’unica soluzione possibile per poter continuare – sebbene in modo non convenzionale – i programmi formativi (non senza qualche problema), i docenti sono oggi chiamati a essere costantemente pronti ad affrontare le sfide del presente (non senza un occhio al futuro) per garantire ai giovani quella formazione utile per l’ingresso nel mondo del lavoro.

Sempre più, infatti, le aziende sono alla ricerca di competenze digitali, tecniche e tecnologiche per garantire l’innovazione continua; proprio su questi aspetti, però, gli insegnanti delle scuole italiane sembrano avere qualche difficoltà. Ogni cinque anni l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) sviluppa l’indagine Talis per esaminare rilevanti aspetti dell’attività professionale degli insegnanti in 45 Paesi di tutto il mondo: l’ultimo studio disponibile – Result from Talis 2018 – ha fatto emergere che i docenti italiani si sentono molto carenti nelle materie delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Già nel 2018 emergeva che il 31% dei dirigenti scolastici riferiva che l’erogazione di un’istruzione di qualità nella propria scuola era ostacolata da una carenza o inadeguatezza della tecnologia digitale per l’istruzione (rispetto al 25% della media europea).

Questo scenario si scontra con la forte richiesta da parte del mondo del lavoro delle figure appartenenti all’area tecnico-scientifica. Secondo alcune ricerche dell’Associazione nazionale delle Agenzie del lavoro Assolavoro e di Experis, brand di ManpowerGroup specializzata nella ricerca di profili IT, Finance ed Engineering, le figure professionali più richieste dalle aziende attualmente sono gli analisti e i progettisti software e di applicazioni web, gli ingegneri in telecomunicazioni, gli specialisti in sicurezza informatica, i tecnici gestori di Reti e di sistemi telematici, gli ingegneri informatici, gli specialisti in web marketing e gli esperti di Intelligenza Artificiale. Per formare questi profili tecnici, dunque, serve avere un sistema scolastico adeguato e personale aggiornato in ambito tecnico-scientifico.

Omron offre ai docenti delle scuole superiori giornate di formazione digitale

Nel tentativo di sostenere il potenziamento delle conoscenze digitali dei docenti, alcune aziende propongono percorsi di formazione specifici per chi è chiamato a formare i lavoratori di domani. Tra queste c’è anche Omron, società giapponese leader mondiale nel settore dell’automazione industriale, che da oltre 10 anni organizza giornate di formazione gratuita destinata ai docenti delle scuole superiori tecniche d’Italia interessate al percorso.

Grazie a un Protocollo d’intesa siglato con il Ministero dell’Istruzione che si rinnova ogni tre anni, i docenti che aderiscono a questo progetto formativo itinerante possono informarsi e aggiornarsi sui software più all’avanguardia in ambito di automazione industriale, in particolare su Sysmac Studio. Infatti, il progetto formativo per gli insegnanti è anche finalizzato alla partecipazione dei giovani al Trofeo Smart Project Omron, durante il quale i docenti sono chiamati a supervisionare e coordinare un’attività di automazione industriale basata proprio sull’utilizzo del software. Le giornate di formazione sono articolate in due sessioni (settembre-novembre e gennaio-marzo) e al loro termine è rilasciato ai partecipanti un attestato.

Dato che nel mondo contemporaneo i docenti non possono prescindere dal possesso di competenze digitali, opportunità formative specifiche offrono ai docenti l’occasione di rimanere aggiornati in campo tecnologico e di risultare anche più performanti a livello professionale; inoltre, questi percorsi formativi forniscono ai ragazzi delle scuole superiori l’occasione di ricevere, a loro volta, una formazione di qualità e per le aziende è un passo importante per accelerare il processo di apprendimento delle competenze specifiche.

L’articolo Competenze digitali: gli insegnanti vanno a scuola dalle aziende proviene da Parole di Management.

Edizioni Este S.r.l.
Via Cagliero, 23 - 20125 Milano
P.IVA: 00729910158 | TEL:02 91 43 44 00 | FAX:02 91 43 44 24
segreteria@este.it

Cookie Policy | Privacy Policy

Copyright © ESTE Srl - Powered by Sernicola Labs Srl